Servizi Sociali

I servizi sociali si rivolgono anzitutto alle fasce più deboli della popolazione, per prevenire danni, disagi, perdita di dignità: perciò anche in caso di difficoltà finanziarie del Comune i servizi sociali non devono subire tagli.

Servizi socio assistenziali e sanitari

  • sostenere e rinforzare la gestione di questi servizi svolta dal Consorzio intercomunale C.A.S.A. che garantisce maggiore efficienza e razionalizzazione delle risorse;
  • operare per assicurare un servizio di assistenza all¿handicap, di accoglienza agli immigrati, nel segno della tolleranza e della solidarietà;
  • sollecitare l¿ASL a garantire e potenziare i servizi sanitari a Grignasco;
  • attivare una rete del volontariato sociale grignaschese, dall¿S.R.E. ai Gruppi di Volontariato.

Prima infanzia

  • ancorare i servizi per la prima infanzia dell¿Asilo Nido agli impegni di lavoro delle famiglie ed alle condizioni economiche.

Ragazzi, adolescenti e giovani

  • collaborare con le Istituzioni e gruppi che sono punti educativi e di aggregazione, dalla Scuola alla Parrocchia, dal Centro estivo al Grest, dalle associazioni giovanili a quelle sportive;
  • coordinare il servizio di assistenza gestito dal Comune con i servizi di doposcuola tenuti all¿Oratorio dal Gruppo di Volontariato;
  • rilanciare e riorganizzare la Colonia/Centro estivo favorendo maggiore continuità con altre iniziative operanti nel paese.

Anziani e disagiati

  • immaginare una parziale riconversione della comunità alloggio in Centro Diurno per anziani.
  • potenziare il servizio di aiuto agli anziani soli, che li tenga inseriti nella comunità;
  • attivarsi presso gli Enti competenti per dare continuità all¿assistenza domiciliare 7 giorni su 7;
  • proporre e sostenere la necessità di ampliare la Casa di Riposo 82° Brigata Osella;
  • promuovere ed attuare il superamento delle barriere architettoniche.
<< indietro   programma   avanti >>
Make your own free website on Tripod.com