Attenzione il sito è stato spostato !!
Il nuovo sito della lista Grignasco Comunità aperta è www.comunitaaperta.it
Le Linee Guida
I problemi dell'ambiente nel quale viviamo sono primari. Essi riguardano sia il territorio non abitato, sia il tessuto urbano.

Il territorio occupato da boschi, fiumi, torrenti e colture agricole deve essere conservato e difeso quale patrimonio naturale determinante nel preservare l'ambiente adatto alla nostra vita. Fiumi e torrenti vanno rispettati e considerati non come avversari da dominare e combattere ma come amici, quanto lo sono l'acqua e l'aria che ci alimentano. In questo ambito si riconosce la positiva funzione del Parco Naturale Monte Fenera, che va colto come opportunità da utilizzare più che come cappa da scrollarsi.

L'ambiente urbano, reso gradevole attraverso l'arredo urbano, è interessato anche da problemi di viabilità, di intasamento veicolare, di percorribilità pedonale, di raccolta dei rifiuti urbani. Va pure inserito il problema di riuscire a stimolare ed agevolare il recupero delle zone antiche del centro e delle frazioni, patrimonio economico e storico dei singoli e della comunità, e possibile fonte di nuove specializzazioni artigianali.

Il Piano Regolatore, che è il principale strumento di programmazione per raggiungere questi obiettivi e per consentire lo sviluppo del paese, dovrebbe compattare le aree urbane, evitando dispersioni sul territorio che hanno costi pubblici notevoli e permanenti, perché alle spese di impianto delle urbanizzazioni seguono le spese di gestione di tutti i servizi pubblici. Ciò corrisponde in prima istanza ad un progetto diverso da quello che mira a soddisfare ogni singola esigenza personale o di categoria.

A tal fine le linee programmatiche del Piano vanno apertamente dibattute nelle sedi pubbliche opportune e le bozze di Piano vanno poi presentate e discusse in pubblico, prima della stesura definitiva. Questa prassi va evidentemente seguita anche per le decisioni che riguardano ogni altro tipo di Programmazione relativa a tutta la comunità.

avanti >>

Make your own free website on Tripod.com